Confagricoltura Puglia, Lazzàro: “Sul Glifosate l’Epa dà ragione al nostro approccio scientifico e non umorale”

0
83

L’Epa dà ragione all’approccio scientifico e non umorale che Confagricoltura ha sempre avuto sul Glifosate”. È quanto sostiene il presidente regionale Luca Lazzàro. “Confagricoltura Puglia è sempre stata scettica nei confronti della crociata contro l’erbicida”, precisa il presidente.
A dare spessore scientifico a una tesi sostenuta da Confagricoltura già in tempi non sospetti è arrivato di recente un documento dell’Agenzia per l’Ambiente statunitense. L’Epa, dopo ulteriori studi, ha rivisto la propria posizione. Secondo l’Agenzia del governo federale degli Stati Uniti, incaricata della protezione ambientale e quella della salute umana, “non ci sono rischi per la salute pubblica se il Glifosate è utilizzato rispettando le indicazioni nell’etichetta” e “il Glifosate non è cancerogeno”.
L’Epa reputa ridotti anche i rischi per gli animali e gli insetti (in particolar modo le api) che vengono a contatto con il prodotto.
“Noi di Confagricoltura Puglia ci siamo sempre sottratti alle battaglie strumentali, quelle incentrate sull’impeto e sul momento, abbiamo sempre preferito ragionare sui temi ed essere prudenti nell’interesse dei nostri soci e dei consumatori”. “D’altronde, in merito all’uso di tutti i prodotti chimici, nessuno escluso, – evidenzia infine Luca Lazzàro – abbiamo sempre promosso l’uso secondo le corrette pratiche agronomiche”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.