UE-Marocco, approvato l’accordo: come hanno votato gli europarlamentari italiani

0
26
parlam europeo

parlam europeoIl Parlamento Europeo ha approvato il 16 febbraio scorso, in seduta plenaria, l’accordo UE-Marocco che liberalizza, in parte, il commercio di prodotti agricoli e della pesca.

L’accordo commerciale con il Marocco, che ha ricevuto il via libera dal Parlamento con 369 voti a favore, 225 contrari e 31 astensioni, prevede l’aumento delle quote di scambio per una serie di prodotti che potranno essere importati a tariffe doganali basse o pari a zero e rappresenta una tappa verso un accordo di libero scambio.

Come anticipato in un nostro articolo dello scorso 15 febbraio, il provvedimento desta molte preoccupazioni per le conseguenze negative che la sua applicazione avrebbe sul sistema agricolo ed agroalimentare nazionale e regionale. A tal proposito, il presidente di Confagricoltura Puglia, Umberto Bucci, nei giorni scorsi aveva inviato una lettera ai parlamentari europei eletti in Puglia, per esprimere le sue perplessità circa la positiva conclusione dell’accordo. La proposta era stata accolta favorevolmente anche dalla Confederazione nazionale, che, nella persona del presidente Mario Guidi, aveva esteso l’iniziativa a tutti gli europarlamentari italiani.

In effetti, accogliendo l’apprensione del mondo agricolo, Il Parlamento europeo ha anche adottato una risoluzione che esprime una serie di preoccupazioni legate alle possibilità di frodi e di violazioni delle norme previste dal testo.

Vi riportiamo di seguito le espressioni di voto dei 73 europarlamentari italiani:

A favore (25): Gabriele ALBERTINI, Vito BONSIGNORE, Antonio CANCIAN, Herbert DORFMANN, Tiziano MOTTI, Cristiana MUSCARDINI, Salvatore TATARELLA (PPE); Francesca BALZANI, Luigi BERLINGUER, Salvatore CARONNA, Sergio Gaetano COFFERATI, Silvia COSTA, Francesco DE ANGELIS, Paolo DE CASTRO, Leonardo DOMENICI, Roberto GUALTIERI, Guido MILANA, Pierantonio PANZERI, Mario PIRILLO, Gianni PITTELLA, Vittorio PRODI, David-Maria SASSOLI, Debora SERRACCHIANI, Gianluca SUSTA, Patrizia TOIA (S&D).

Contro (34): Vincenzo IOVINE, Giommaria UGGIAS, Gianni VATTIMO, Andrea ZANONI (ALDE); Mara BIZZOTTO, Mario BORGHEZIO, Lorenzo FONTANA, Claudio MORGANTI, Fiorello PROVERA, Oreste ROSSI, Giancarlo SCOTTÀ, Francesco SPERONI (EFD); Roberta ANGELILLI, Antonello ANTINORO, Raffaele BALDASSARE, Paolo BARTOLOZZI, Sergio Antonio BERLATO, Carlo FIDANZA, Elisabetta GARDINI, Salvatore IACOLINO, Giovanni LA VIA, Clemente MASTELLA, Barbara MATERA, Mario MAURO, Erminia MAZZONI, Alfredo PALLONE, Crescenzio RIVELLINI, Amalia SARTORI, Marco SCURRIA, Sergio Paolo Francesco SILVESTRIS, Gino TREMATERRA, Iva ZANICCHI (PPE); Pino ARLACCHI, Rosario CROCETTA (S&D).

Astenuti (2): Lara COMI, Licia RONZULLI (PPE).

Assenti (12): Sonia ALFANO, Magdi Cristiano ALLAM, Alfredo ANTONIOZZI , Rita BORSELLINO, Carlo CASINI, Andrea COZZOLINO, Luigi Ciriaco DE MITA, Giuseppe GARGANI, Aldo PATRICIELLO, Niccolò RINALDI, Potito SALATTO, Matteo SALVINI.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.